Seguimi anche su:

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

Classificazione

Canarini Lipocromici

foto_lipocromici

Per una corretta selezione dei canarini di colore bisogna conoscere bene i tipi e le leggi genetiche secondo cui si trasmettono le mutazioni, che rappresentano un impoverimento del patrimonio genetico del canarino selvatico o tipo ancestrale. Come sappiamo i canarini di colore si dividono in numerosi tipi, varietà e categorie. Nei lipocromici il colore del mantello è costituito esclusivamente dai soli pigmenti grassi o lipocromi, tuttavia il tipo melaninico è comunque sempre presente nel genotipo ovvero un lipocromico può essere geneticamente nero, bruno, agata o isabella.

I lipocromici si dividono in:

  • giallo
  • avorio
  • rosso  
  • rosso avorio
  • bianco dominante
  • bianco recessivo

Teniamo conto che quanto vale per il giallo vale anche per il rosso così come avorio e rosso avorio (detto anche avorio rosa) hanno identica trasmissione genetica. Il comportamento di una varietà di colore nei confronti di un’altra (o di un tipo rispetto ad un altro può essere):

  • dominante
  • recessivo
  • legato al sesso

I fattori dominanti nei canarini (ciuffo e bianco detto appunto dominante), si caratterizzano per il fatto che si trasmettono già in prima generazione.  

Canarini Melaninici